Io non ho mai smesso di giocare

14 Mar 2018

Ehh si. Io non ho mai smesso di giocare, perchè il mio lavoro mi piace. Mi piace dipingere, mi piace entrare nelle case delle persone e ascoltare come vorrebbero migliorare la loro vita, per esempio, quando tornano dal lavoro e si sdraiano stanchi ad ascoltare musica, cosa guardano in quel momento? O quando cucinano.... Mi piace renderli contenti. Ascoltare gli altri non è semplice. Ma se posso aiutarli, mi piace. Vedere e partecipare alla costruzione di una casa è un privilegio. Nella casa si nasce, si muore, si trascorrono i momenti più importanti della propria esistenza. Se ci pensiamo i nostri ricordi, tutti i nostri ricordi, sono legati ad un luogo e spesso quelli più forti sono legati ad una casa, che sia dei genitori, dei nonni, del fidanzato o dei figli. Pensare che un pezzettino di me è dentro un ricordo sparso nel mondo, questo mi piace. Ed è questo il vero gioco.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© Laura Piacquadio